fbpx

Il successo dello stile industrial ormai non si discute; da anni Pinterest, Instagram e patinate riviste d’arredamento ci propinano in tutte le salse ambienti dal fascino industriale risultando, ammettiamolo, un po’ ripetitivi.
Vogliamo essere ripetitivi anche noi? No di certo! Vogliamo invece mostrarvi un trucchetto facile facile per introdurre a casa vostra un po’ di industrial style, senza snaturare necessariamente gli ambienti.

Signori e Signore vi presento il Labelling!

Foto: Sanwal Deen

Foto: Sanwal Deen

Ma cosa significa esattamente questa parola? La traduzione italiana di  labelling è etichettare. Qui però non intendiamo il semplice atto di apporre una etichetta su un oggetto in modo da renderne chiaro l’utlizzo, bensì l’arte di creare oggetti che evochino un preciso stile e una specifica atmosfera: calda, accogliente, cozy, decisamente hygge.

Foto: Caroline Attwood

Foto: Caroline Attwood

C’è poi una tipologia di labelling che fa, appunto, rima con industrial. Avete presente le etichette in materiale lavagna? Oppure, ancora meglio, le etichette in vinile autoadesive? Non trovate abbiano un’aria rustica ma sofisticata, fascinosa ma sincera?

Foto: bitedelite.pl

Foto: bitedelite.pl

Per realizzarle avete bisogno di un’etichettatrice!

Al solo pronunciarne il nome mi tornano in mente molti ricordi: era il lontano 1999 e mio padre sottoponeva il suo ufficio ad una rigida riorganizzazione interna: i documenti precedenti agli ultimi dieci anni sullo scaffale in alto, i materiali più recenti nei cassetti bassi, a portata di mano. Ogni faldone, ogni raccolta, passava sotto l’inesorabile marcatura di quel magico affare: l’etichettatrice a rilievo.
Quello che era un strumento riservato agli ambienti di lavoro o, tutt’al più, al riordino della cantina, si è trasformato negli ultimi anni in uno oggetto di tendenza dai mille utilizzi. Si parte dal labelling di recipienti di qualsiasi forma, materiale e contenuto:

fino ad arrivare agli impieghi più originali e stilosi:

Lo so, abbiamo detto che vi avremmo offerto uno sguardo sullo stile industrial un po’ inedito ma non possiamo esimerci dal dispensare qualche ispirazione in più per gli amanti del genere.
Se labelling fa rima con industrial,  industrial fa rima con tinte scure, scaffali a vista, materiali raw, una tendenza decisamente in voga  negli ultimi anni che ha coinvolto tutti gli ambienti della casa, tirandosi dietro complementi d’arredo ed accessori.

Foto: Danielle Moss

Foto: Danielle Moss

Potete riprodurre l’effetto “rustica raffinatezza” con le ceramiche delle collezioni Juta e Magma firmate da Zafferano  Se poi ci aggiungete qualche etichetta in vinile dal sapore vintage, il successo è assicurato!

 

Lo stile industriale è anche il tuo stile? Scoprilo insieme a noi qui!

 

 

 

 

 

 

Pin It on Pinterest

Questo sito utilizza i cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy qui. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi